Tra istanze celesti e terrene urgenze: due opere poco note di Alda Merini

(mio articolo tratto da “Il Fatto Teramano“, diretto da Maria Cristina Marroni) Dopo l’esordio del 1953 con la raccolta di liriche La presenza di Orfeo, per Alda Merini si apre un periodo denso di cambiamenti, sul piano personale e sul versante poetico. Conosce Ettore Carniti, un uomo affascinante, passionale, concreto. Certamente diverso rispetto ai sofisticati intellettuali…

Alda Merini: la prima produzione poetica – di Ilaria Celestini

(mio articolo tratto da “Il Fatto Teramano“, diretto da Maria Cristina Marroni) Poetessa, moglie, madre, finissima intellettuale, amante appassionata della vita ed esploratrice degli abissi più segreti dell’anima: poche donne hanno vissuto e rappresentato nelle proprie opere la condizione femminile con l’intensità di Alda Merini (Milano, 1931 – 2009). Per questo, nelle riflessioni tematiche intorno…